Radiazioni terrestri: Il reticolo Hartmann e la rete di Curry

La presenza di onde telluriche (radiazioni terrestri) ha senza ombra di dubbio un'influenza sul corpo e sulla salute delle persone che sostano in zone dove tali onde sono presenti, chiamate zone geopatogene.

Non a caso molti anni fa i contadini, prima di decidere dove costruire una casa, portavano sul terreno dei mammiferi come cavalli, mucche e pecore e li lasciavano pascolare osservando in quali punti prediligevano fermarsi e sostare e in quali no.

Le zone prescelte dai mammiferi erano prive di perturbazioni telluriche e su di esse veniva poi edificata la casa.

La scienza e buona parte dei medici sono a conoscenza dell'esistenza di questi fenomeni e sanno del legame che tali onde e radiazioni hanno con diversi problemi legati alla salute del corpo.

Da decenni ormai esistono innumerevoli prove scientifiche dell'influenza nociva esercitata dalle radiazioni terrestri, ed oggi sarebbe impensabile negarne l'esistenza e l'influsso negativo che hanno sulla salute umana. 

Esistono vari sintomi e disturbi legati a questi fenomeni, come: allergie, reumatismi, depressioni, mal di testa cronici, alterazioni ematiche, dolori di schiena cronici, problemi dermatologici, mancanza di concentrazione, crampi, insonnia, sonno agitato, irritabilità, stanchezza e nervosismo.

Il reticolo Hartmann 
Nel 1951 il Dottor Ernst Hartmann (medico e radioestesista dell'università di Heidelberg) scoprì una rete di radiazioni presente sull'intero globo terrestre, disposta come una sorta di meridiani e paralleli, chiamata appunto reticolo di Hartmann.

In quegli anni il Dr. Hartmann scriveva: "Secondo le osservazioni che ho fatto sussiste una legame fra l'irraggiamento terrestre e la malattia...”.

Le distanze delle singole fasce energetiche che compongono questo reticolo sono di circa 2,8 metri in direzione Nord/Sud e circa 1,8 metri in direzione Overt/Est.

Il posizionamento delle camere da letto ed in particolare dei letti sopra una di queste strisce energetiche può interferire con il regolare riposo e può produrre svariati sintomi, dall'insonnia, ai crampi, fino a dolori cronici a schiena, testa e altre parti del corpo.

La rete Curry 
Esiste un secondo reticolo scoperto dal medico Manfred Curry, chiamato rete di Curry, questa rete è allineata tra i punti cardinali e può essere polarizzata sia negativamente che positivamente.

Il diametro di una maglia della rete di Curry è di circa 3 / 4 metri, mentre la larghezza di una striscia energetica è di circa mezzo metro.

Dagli studi e sperimentazioni effettuate pare che la rete di Curry abbia un'influenza biologica ancora maggiore rispetto al reticolo di Hartmann.

Soluzioni 
Le radiazioni terrestri posso essere rese innocue tramite l'inversione di polarità che trasforma gli ioni positivi in ioni negativi, i quali aumentando in percentuale rispetto a quelli positivi, causano un migliore legame tra l'ossigeno e l'emoglobina presente nel sangue, con conseguente aumento delle funzionalità biologiche, del benessere e della salute fisica.

A tal proposito il dispositivo che per eccellenza interviene nella conversione di ioni positivi in negativi è il BIO GENERATORE AQUAPOL, grazie al quale viene restituito all'ambiente un clima salubre e rigenerante.